Un inizio positivo l’apertura del confronto tra Regione e Parti Sociali

Un inizio positivo l’apertura del confronto tra Regione e Parti Sociali

La settimana prossima s’inaugura una nuova fase di confronto con la Giunta regionale dopo che i Segretari di CGIL – CISL – UIL – UGL e i Presidenti di CONFAPI – CIA – CNA – CONFAGRICOLTURA – CONFARTIGIANATO - CONFCOMMERCIO – CONFESERCENTI – CONFINDUSTRIA hanno chiesto, in una lettera unitaria, al Presidente, Luciano D’Alfonso  di avviare un dibattito articolato e costante  per  dare risposte concrete ai cittadini.

L’agenda di lavoro si apre il 22 aprile, con l’incontro convocato dall’Assessore, Silvio Paolucci, per discutere di politiche fiscali e bilancio regionale.  “La salute è un tema delicato ma c’è bisogno di completare il processo di riorganizzazione del sistema e di costruire una sanità territoriale diffusa e a rete. È importante intraprendere un percorso unitario in vista dell’imminente superamento del commissariamento della sanità, che ha causato sacrifici per la collettività regionale. Devono essere ricostruite le condizioni per abolire la fiscalità aggiuntiva, prodotta dal commissariamento e che ha penalizzato le famiglie e l’economia regionale. L’Abruzzo deve essere capace di attrarre, e non scoraggiare,  investimenti cercando soluzioni  graduali, ma anche strutturali, che riducono i costi e restituiscono il potere d’acquisto ai cittadini ed alle imprese.”, - afferma Spina.

“L’andamento economico e sociale caratterizza una regione ancora fragile che ha bisogno di essere rinforzata attraverso una politica industriale in grado di consolidare  la crescita nel breve e medio periodo. Per queste ragioni, è altrettanto importante l’incontro delle Parti Sociali, programmato il 22 aprile, con  l’Assessore, Giovanni Lolli, per  avviare un piano d’azione di politica industriale ridefinendo gli strumenti. Un percorso che deve raggiungere risultati concreti e innovativi per fare forza al lavoro e stimolare gli investimenti ” - continua il Segretario della CISL

Il calendario d’incontri continua con il tavolo convocato dal Presidente della Giunta Regionale, Luciano D’Alfonso per l’avvio, come  richiesto dalle forze sociali, di una nuova fase di confronto condiviso ed unitario.

          “È’ arrivato il tempo che in Abruzzo si firmi un Patto per il Lavoro e lo Sviluppo, in grado di ridare fiducia all’economia e speranza alla comunità. Un’intesa che parli delle cose da fare e i tempi di realizzazione. È positivo che il Presidente della Giunta Regionale, Luciano D’Alfonso, ha più volte espresso la sua disponibilità ad aprire un tavolo di confronto per la sua realizzazione. Ora c’’è bisogno di una forte volontà comune di mettersi in gioco ed  assumersi la propria parte di responsabilità, che la Comunità Regionale richiede. Possiamo farcela e La  Cisl è pronta a fare la sua parte insieme a tutti”, - ha concluso il Segretario della CISL AbruzzoMolise, Maurizio Spina”

 

                                                      Il Segretario Generale CISL AbruzzoMolise     

                                                                         Maurizio Spina

Condividi su...

Labor TV

La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto