Manifestazione Unitaria a Reggio Calabria 22 giugno “#futuroallavoro. Ripartiamo dal Sud per unire il Paese”

Pubblicato il Mercoledi, 26 GIUGNO 2019

Una nutrita delegazione, guidata dal Segretario generale, Leo MALANDRA, composta da dirigenti, delegati, lavoratori, pensionati delle Federazioni e delle Strutture territoriali della CISL AbruzzoMolise ha partecipato alla manifestazione #CgilCislUil #FuturoalLavoro a #Reggio Calabria “Ripartiamo dal Sud per unire il Paese”. La stagione delle mobilitazioni, iniziata il 9 febbraio scorso con la manifestazione nazionale a Roma in piazza San Giovanni e dopo quelle dei pensionati, del settore dell’edilizia, del pubblico impiego e dei metalmeccanici, per chiedere al governo un cambio di passo nelle politiche economiche e fiscali ma soprattutto per rivendicare una politica industriale, d’investimenti e il rilancio del Mezzogiorno. Il corteo ha sfilato per le strade della città, è partito da piazza De Nava per arrivare in piazza Duomo dove sono intervenuti i tre Segretari Generali di CGIL, CISL e UIL, Maurizio LANDINI, AnnaMaria FURLAN e Carmelo BARBAGALLO per il comizio conclusivo
La manifestazione vuole essere un segnale forte al mondo della politica e delle istituzioni nazionali e locali, affinché si possa cambiare passo ponendo al centro il tema del lavoro. In piazza abbiamo portato le nostre proposte nei confronti del governo nazionale, che sono state alla base della grande manifestazione del 9 febbraio, degli scioperi e delle mobilitazioni delle varie Federazioni, e le proposte presentate ai governi regionali dell' #Abruzzo e del #Molise per ridare slancio alla #crescita economica ed #occupazionale dei nostri territori, - ha dichiarato Malandra. Il tema del #lavoro va posto al centro dell’azione di politica economica delle due Regioni. Non solo per allargare la sfera occupazionale e il percorso di crescita, ma anche per far partire i processi di innovazione e di sviluppo competitivo”- ha concluso Malandra, Segretario della CISL AbruzzoMolise -.
La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto