Tesseramento Cisl 2022

Giu30

BOLLETTE ELETTRICHE CON CANONE RAI: COSA FARE IN CASO DI IMPORTI ERRATI O NON DOVUTI

Categories // Notizie - Adiconsum

BOLLETTE ELETTRICHE CON CANONE RAI: COSA FARE IN CASO DI IMPORTI ERRATI O NON DOVUTI

Grande attesa tra i consumatori per la prossima bolletta elettrica contenente anche il canone Rai.

 

 

Ecco che cosa fare nel caso in cui dovessi accorgerti che ti sono stati addebitati in bolletta degli importi per il  canone Rai non dovuti o errati:

1.   fai un reclamo (preferibilmente scritto) direttamente alla tua compagnia elettrica

2.   il gestore elettrico, una volta ricevuto il reclamo, appurerà la correttezza o meno dell’addebito e, nel caso accerti l’errore, ti comunicherà di rivolgerti all’Agenzia delle Entrate. Il modulo per la richiesta di rimborso sarà però approvato con un decreto il 3 agosto p.v..

3.   l’Agenzia delle Entrate esaminerà la richiesta e, in caso di istruttoria favorevole, trasmetterà, entro 60 giorni, le informazioni per il rimborso all’Acquirente Unico che autorizzerà la società elettrica ad effettuare il rimborso

4.   la società elettrica ti accrediterà la somma sulla prima bolletta utile oppure “con altre modalità” che al momento non sono note. Dovrai ottenere il rimborso entro un termine massimo di 45 giorni dalla ricezione

5.   nel caso in cui il rimborso non ti venga effettuato dal fornitore di energia, questi dovrà comunicare all’Agenzia delle Entrate tutte le informazioni necessarie per consentire il pagamento del rimborso direttamente da parte dell’Agenzia delle Entrate.

 

IMPORTANTE: In caso di contenzioso, sarà l’Agenzia delle Entrate ad occuparsene. Per qualsiasi dubbio o per ricevere assistenza, contatta lesedi territoriali Adiconsum.

Condividi su...

La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto