Tesseramento Cisl 2022

Lug16

Ora la “Cabina di REGIA”

Categories // Notizie - Teramo

Ora la “Cabina di REGIA”

Teramo-Mare e Pedemontana inserite tra le priorità infrastrutturali strategiche della regione.

Così come proposto dalla Cisl Abruzzo il Governatore Luciano D’Alfonso ha inserito anche il quarto lotto della Teramo-Mare e la Pedemontane nel Piano delle priorità Infrastrutturali per lo sviluppo della Regione che verrà presentato il prossimo lunedì a Roma al Ministero competente.

La Cisl esprime grande soddisfazione. Le due opere sono, come tutte quelle inserite nel Piano, sicuramente di rilevanza strategica e trainanti  per la crescita del territorio regionale. Saranno, infatti, utiliper accorciare i tempi di percorrenza tra la Val Fino e la Val Vibrata, tra il Gran Sasso e il Mar Adriatico ele regioni Marche-Abruzzo-Molise e sia, di riflesso, per lo sviluppo delle vallate, delle aree interne e per la valorizzazione del turismo.

La Cisl e la Filca-Cisl Abruzzo, perassicurare la ripresa immediata dell’Edilizia, nella legalità, e  il rilancio dell’occupazione, auspicano ora che il Presidente D’Alfonso favorisca l’attivazione di un TAVOLO PERMANENTE di CONCERTAZIONE, una sorta “CABINA DI REGIA”, che veda il coinvolgimento di tutti gli attori istituzionali e sociali, al fine di:

  • definire una vera politica di programmazione e di investimenti certi e duraturi, in raccordo con le comunità locali e il Governo nazionale;
  • redigere la lista definitiva delle infrastrutture strategiche e prioritarie nonchè fare “Lobby” per ricercare i finanziamenti necessari per la loro realizzazione;
  • risolvere le problematiche riguardo la manutenzione e il riammodernamento della Rete Viaria Minore;
  • rilanciare l'edilizia privata sostenendo i lavori di manutenzione e di ristrutturazione;
  • affrontare e risolvere le problematiche connesse alla ricostruzione de L'Aquila;
  • sbloccare le opere ferme e accelerare la realizzazione di ogni singola opera;
  • assicurare trasparenza e legalità nelle procedure di appalto anche attraverso l'attivazione del “Centro Unico Regionale di Appalti”, al fine di evitare lo sperpero di denaro pubblico generato oggi dagli appalti “Consip”;
  • garantire ai lavoratori un lavoro sicuro, regolare, stabile e professionale.

                   

          Lucio Girinelli                                       Antonio Scuteri

Segretario Generale FILCA-CISL Abruzzo Molise, Segretario CISL Abruzzo Molise Responsabile Politiche Infrastrutturali

Condividi su...

La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto